Importanti novità e informazioni relative al jailbreak untethered di iOS 4.3.1

MuscleNerd ha pubblicato tre nuovi messaggi su Twitter che aggiungono importanti particolari al nuovo jailbreak untethered di iOS 4.3.1 che, grazie all’exploit fornito da I0n1c, il Dev-Team si appresta a rilasciare nei prossimi giorni. Dalle parole del noto hacker è possibile trarre sin da ora alcuni indizi relativi alle meccaniche sulle quali verranno basati i nuovi programmi per eseguire il jailbreak sulla più recente versione del software di sistema dei dispositivi iOS. Vediamo insieme di cosa si tratta.

La prima, e forse la più importante, novità riguarda il nuovo jailbreak realizzato da Comex che, a differenza di quello basato sull’exploit di I0n1c, consentirà di sbloccare anche il nuovo iPad 2. Stando alle parole di MuscleNerd, e leggendo “tra le linee” quanto da lui riportato, probabilmente non assisteremo al rilascio di una nuova versione di JailbreakMe, come invece ipotizzato nelle scorse settimane. Anche se circa un anno fa il jailbreak dei dispositivi iOS è stato definito a tutti gli effetti legale negli Stati Uniti, lo stesso non può dirsi per tool come JailbreakMe, sviluppato da Comex, che agiva direttamente su alcuni files di sistema Apple modificandoli opportunamente per eseguire l’installazione del jailbreak.

Pertanto, come riportato qualche giorno fa da Chpwn, possiamo confermare che non vi sarà nessun nuovo JailbreakMe per iOS 4.3.1. Il jailbreak di Comex verrà quindi distribuito all’utenza tramite un “metodo legale”, ovvero un programma per PC e Mac da eseguire sul dispositivo che si intende sbloccare, esattamente come LimeRa1n, Greenpois0n, Redsn0w e altri.

La seconda novità riguarda invece la Apple TV di seconda generazione. MuscleNerd ha infatti comunicato che l’exploit di I0n1c è in grado di eseguire il jailbreak anche sull’ultimo firmware rilasciato da Apple per questo dispositivo. Una notizia che farà sicuramente piacere a tutti coloro che vogliono sfruttare al massimo la propria Apple TV di seconda generazione.

La terza ed ultima novità riguarda invece i programmi che il Dev-Team intende aggiornare per supportare il nuovo exploit untethered di I0n1c. A detta di MuscleNerd sia Redsn0w, disponibile per Mac e per Windows, che consente di patchare direttamente il firmware in uso sul dispositivo che si intende sbloccare, sia PwnageTool, che esegue il jailbreak tramite la creazione di un custom firmware da ripristinare tramite iTunes sul device in uso, beneficeranno di un aggiornamento nel quale verrà introdotta la compatibilità con iOS 4.3.1 per eseguire il jailbreak untethered di tutti i dispositivi.

Ottime notizie, eccezion fatta per la prima, per tutti gli utenti interessati al jailbreak untethered di iOS 4.3.1!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in JailBreak. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...