GUIDA: eseguire il jailbreak untethered di iOS 4.3.1 con PwnageTool [Mac]

Dopo aver pubblicato le guide specifiche per eseguire il jailbreak untethered con le nuove versioni di Redsn0w e Sn0wbreeze, rilasciate oggi rispettivamente dal Dev-Team e da iH8sn0w, è arrivato ora il momento di proporvi la guida relativa all’utilizzo di PwnageTool per iOS 4.3.1. A seguire tutte le indicazioni per effettuare correttamente il jailbreak untehtered di questa versione del firmware.

 

Compatibilità

  • iPhone 3GS
  • iPhone 4
  • iPod Touch 3G
  • iPod Touch 4G
  • iPad
  • Apple TV 2G

Occorrente

  • Sistema operativo Mac;
  • Un dispositivo iOS (tra quelli presenti nella lista di compatibilità);
  • Firmware 4.3.1 originale Apple (download);
  • PwnageTool per iOS 4.3.1 (download).

Guida

1. Create una cartella sul desktop e rinominatela “Pwnage”. Posizionate al suo interno tutti i file precedentemente scaricati.

2. Lanciate PwnageTool e collegate il vostro dispositivo al computer tramite USB. Si aprirà un pop-up, confermate di voler procedere nell’utilizzo di PwnageTool premendo su OK.

3. Cliccate su “Modlità Avanzata” e selezionate il vostro device cliccando sull’apposita immagine in PwnageTool. Premete quindi la freccia blu per continuare. PwnageTool troverà il file .ipsw necessario per il jailbreak. Se ciò non dovesse avvenire potete normalmente procedere con la selezione manuale dello stesso.

4. Cliccate sulla voce “Generali” e iniziate a customizzare il vostro firmware. PwnageTool vi chiederà se il vostro iPhone sarà utilizzato con una SIM supportata oppure no. Se avete un iPhone italiano non dovete utilizzare la funzione “Unlock Baseband” e quindi cliccate su SI. In caso contrario optate per la scelta opposta. Procedete cliccando sulla freccia blu.

5. In questa nuova schermata potrete aggiungere nuove repository in Cydia ed installare i pacchetti che volete. In questo modo, una volta, ripristinato il custom firmware, avrete già installato i software preselezionati. Le altre opzioni sono facoltative.

6. Adesso cliccate su “Crea!” per iniziare la creazione del custom firmware. Si aprirà una nuova finestra che vi chiederà dove salvare il custom firmware creato. Effettuate liberamente questa scelta. Ad un certo punto verrà richiesta la vostra password di sistema, inseritela per ultimare la creazione del custom firmware.

7. Conclusa l’operazione, collegate il dispositivo al Mac ed impostatelo, seguendo le istruzioni a schermo di PwnageTool, in modalità DFU. Una volta entrati in questa modalità, PwnageTool vi inviterà a lanciare iTunes.

8. Aperto iTunes, spostatevi nella scheda relativa al vostro dispositivo iOS e cliccate, tenendo premuto il tasto ALT, sul pulsante “Ripristina”. Selezionate dalla nuova finestra che comparirà sullo schermo del vostro Mac il file .ipsw del custom firmware 4.3.1 precedentemente creato e confermate l’operazione di ripristino.

iTunes procederà quindi con il ripristino e con l’installazione del firmware 4.3.1 jailbroken sul vostro iPhone. Dopo un riavvio del vostro telefono avrete correttamente eseguito il jailbreak.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in JailBreak. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...